Skip to content Skip to footer

Alice Orrù

Senior ELITE

Brief info

Ciao!
Mi presento: sono Alice Orrú, ho 18 anni e vivo a Bressanone. Ho iniziato a pattinare, anzi, a fare la preparazione per diventare hockeysta, a 6 anni, per poi cambiare idea e dedicarmi al pattinaggio artistico e da lì non ho mai smesso di amare questo sport con tutta me stessa. Certo, ci sono stati alti e bassi come in tutto, ho dovuto fare tanti sacrifici per poter pattinare, così come la mia famiglia li ha fatti per me. Ho frequentato il liceo scientifico e mi ricordo i giorni in cui finivo scuola alle 14:05 e l’allenamento iniziava alle 14:45, per fortuna c’erano i nonni, che mi sono sempre stati vicini e mi preparavano da mangiare per quei 15 min che avevo da quando arrivavo a casa. Ora sono al secondo anno di Economia e management a Trento e devo ammettere che ho scelto la facoltà che più mi si addice: sono determinata, molto, quando mi metto in testa qualcosa faccio il possibile per riuscirci.
Penso che lo studio sia fondamentale, è il futuro di tutti noi, poi si sa, non si smette mai di imparare.
Molte volte mi hanno chiesto cosa fosse il pattinaggio per me. È una domanda alquanto ardua ed è una risposta difficile da riassumere in poche parole. Il pattinaggio per me non è un semplice sport, un hobby o un lavoro... È vita, passione, sentimento, espressione: è un’arte attraverso la quale riesco a esprimere quello che sento, non importa sia felicità, tristezza o rabbia.
Mi sento in dovere di dare un consiglio ai più piccoli: godetevi ogni singolo momento sul ghiaccio, divertitevi e soprattutto sognate in grande, perché nessun obbiettivo è troppo lontano o troppo difficile da raggiungere e soprattutto credete in voi stessi. Siete tutti unici, fantastici e straordinari a modo vostro, non c’è nessuno uguale a voi. Il mio motto parla di me e dovrebbe dare coraggio anche a voi: “If an idea does not sound absurd in the beginning, then there is no hope for it” (se un’idea non sembra assurda all’inizio, allora significa che non c’è speranza) ~Einstein. Troverete tanti ostacoli e tante difficoltà nella vostra carriera sportiva, come del resto nella vita, ma dovete tenere sempre a mente dove volete arrivare e chi volete essere e niente e nessuno potrà fermarvi mai.
Per farvi capire che niente è impossibile, vi racconto una mia gara di qualche anno fa. Era arrivato il giorno dei Campionati italiani e io mi sentivo pronta per affrontare questa sfida con Damjan. Il corto, sebbene non pensavo fosse andato così male, mi ha portato alla 18ª posizione. Ma la gara non era finita: mancava il programma lungo, il giorno dopo. Sono entrata in pista sapendo di non poter perdere nulla e ho dato il massimo. Nel lungo sono arrivata 1ª, classificandomi 2ª complessivamente. Questo per farvi capire che sbagliare è umano, anche i più grandi campioni cadono: l’importante è non arrendersi mai, siate voi stessi e fate vedere a tutti e a voi stessi per primi, chi siete e quanto valete!
Un forte abbraccio,
Alice

What's your reaction?
0Cool0Bad0Happy0Sad